Nuovi strumenti di misura per nuove sfide

Con l'obiettivo di essere sempre primi nella proposta di soluzioni di test che aiutano i clienti a sviluppare le nuove generazioni di prodotto nell'ambito delle comunicazioni, dell'industriale dell'aerospazio e della difesa, Keysight, che ricordiamo deriva la sua storia nelle misure da Hp e Agilent, ha presentato tre innovative soluzioni di test: un oscilloscopio di fascia intermedia alla portata di tutti dotato schermo touch capacitivo e di funzionalità di trigger a zona, un analizzatore di potenza che combina in un solo strumento accurate funzioni di misura con le capacità di visualizzazione tipiche di un oscilloscopio con touchscreen e una famiglia di oscilloscopi che offrono un'accuratezza di misura di classe superiore, strumenti di analisi potenziati e un sistema di sonde avanzato.

Schermo touch e trigger a zona alla portata di tutti
Gli oscilloscopi digitali e per segnali misti InfiniiVision 3000T Serie X offrono per la prima volta nel mercato degli oscilloscopi di fascia intermedia lo schermo touch capacitivo e la funzionalità di trigger a zona in uno strumento alla portata di tutti. I nuovi oscilloscopi aiutano i progettisti a superare le difficoltà legate all'usabilità e all'impostazione del trigger, facilitando la soluzione dei problemi e l'aumento della produttività. La nuova serie di oscilloscopi offre larghezze di banda aggiornabili da 100 MHz a 1,0 GHz e numerose caratteristiche di misura avanzate, oltre all'interfaccia basata su touchscreen e alla funzionalità di trigger a zona. Una velocità di aggiornamento un milione di forme d'onda al secondo senza compromessi permette di osservare ogni minimo dettaglio dei segnali. Una caratteristica di questa famiglia è l'integrazione delle funzioni di sei strumenti di misura in uno solo, tra cui oscilloscopio, canali digitali, analisi di protocollo, voltmetro digitale, generatore di funzioni e forme d'onda arbitrarie WaveGen e contatore/totalizzatore hardware a 8 bit. Inoltre, gli oscilloscopi 3000T Serie X offrono la possibilità di effettuare misure correlate temporalmente nel dominio dei tempo e della frequenza usando la funzione Fft con gate temporale, disponibile per la prima volta in strumenti di questa classe, per rispondere alle nuove necessità di misura che emergono nello sviluppo dei sistemi elettronici più moderni. "Questi nuovi oscilloscopi permettono a chi utilizzano strumenti non particolarmente costosi di accedere a una serie unica di funzionalità, che sono molto utili per trovare e isolare le problematiche più difficili che possono insorgere in un progetto," ha spiegato Erik Babbè, Market Development Manager della divisione Oscilloscope and Protocol, in occasione della presentazione alla stampa. "Progettata per funzionare tramite le interazioni tattili, questa famiglia di oscilloscopi migliora notevolmente l'efficienza delle attività di debug. Le capacità di analisi multidominio consentono di correlare temporalmente le misure nel dominio del tempo e della frequenza, mentre l'integrazione di sei strumenti in uno e un ricco insieme di funzioni avanzate accelera la risoluzione dei problemi".

Analizzatore di potenza integrato
Il nuovo analizzatore di potenza di Keysight combina in un solo strumento accurate funzioni di misura con le capacità di visualizzazione tipiche di un oscilloscopio con touchscreen. L'analizzatore di potenza IntegraVision semplifica l'attività di tutti i progettisti impegnati in attività di ricerca e sviluppo e nel collaudo di sistemi di conversione di potenza, che possono accedere a visualizzazioni dinamiche sull'andamento di correnti, tensioni, potenze e altri parametri utili per valutare e ottimizzare le prestazioni dei loro circuiti. Gli analizzatori di potenza IntegraVision sono strumenti ideali per i progettisti che desiderano valutare rapidamente e in modo interattivo i consumi energetici in continua e in alternata, il rendimento della conversione di potenza e le caratteristiche dinamiche in risposta a variazioni dei parametri caratteristici dell'alimentazione di rete, come frequenza, fase e armoniche, il tutto con un'accuratezza di base dello 0,05 percento e 16 bit di risoluzione. L'analizzatore di potenza permette di caratterizzare gli assorbimenti energetici in condizioni estremamente dinamiche con una velocità di campionamento di 5 Megasample al secondo e una larghezza di banda di 2 MHz. "Con l'accuratezza di un analizzatore di potenza e la capacità di visualizzazione delle forma d'onda di un oscilloscopio integrate in uno stesso strumento, gli analizzatori di potenza IntegraVision rendono notevolmente più semplice a progettisti e responsabili della validazione identificare e risolvere i problemi che influiscono sull'efficienza energetica dei loro sistemi," ha affermato Ken Christensen, Product Manager della divisione Power and Energy di Keysight. "Se un progettista sa usare un oscilloscopio, allora sa già usare anche questo strumento, imparare ad usare lo strumento è estremamente facile. Grazie allo schermo touch, le misure di potenza non sono più lunghe e scomode."

Più chiarezza nell'analisi e il debug dei progetti ad elevata velocità
Gli oscilloscopi Infiniium Serie V offrono un'accuratezza di misura di classe superiore, strumenti di analisi potenziati e un sistema di sonde avanzato. Con modelli dalla larghezza di banda da 8 GHz a 33 GHz permettono ai progettisti di ottenere progressi rapidi nel passare dai primi prototipi dei dispositivi in silicio alla caratterizzazione accurata dei sistemi elettronici. L'accuratezza di misura degli strumenti Serie V è all'avanguardia sul mercato in tre specifiche aree: il più basso rumore di fondo di un oscilloscopio, il più basso livello di jitter di un oscilloscopio real-time e il più elevato numero di bit effettivi. Ottenuti grazie alle caratteristiche uniche dei circuiti integrati in fosfuro di indio fabbricati con un processo produttivo di proprietà di Keysight, questi vantaggi in termini di prestazioni permettono di ottenere una descrizione estremamente accurata dei segnali dei sistemi elettronici moderni, per consentire ai progettisti di rispettare i sempre più stringenti margini a loro disposizione. Per aiutare i progettisti a trovare e a risolvere i problemi più difficili nei sistemi elettronici, gli oscilloscopi Serie V integrano un trigger seriale hardware da 12,5 Gbps capace di identificare una sequenza di 160 bit (la più lunga sul mercato). Attualmente, questo è l'unico trigger hardware seriale in grado di trovare una sequenza di simboli da 132 bit sul bus USB 3.1 o da 130 bit sul bus PCIe Gen 3 (128b/130b). La famiglia di strumenti Serie V comprende anche i più veloci oscilloscopi per segnali misti sul mercato, equipaggiati con canali digitali da 20 GS/s, che si rivelano ideali per impostare il trigger, analizzare e mettere a punto i segnali dei bus Ddr4 e LPDDR4. "Gli oscilloscopi Serie V permettono di validare rapidamente un progetto e farne il debug, sia che un progettista stia cercando delle risposte su più linee di bus seriale che su un bus ad elevato parallelismo," afferma Eric Babbè. "Quando scelgono gli oscilloscopi Serie V, i laboratori di ricerca e sviluppo delle aziende impegnate nei settori più competitivi potranno ottenere più velocemente e con maggiore chiarezza alle risposte che cercano."

Pubblica i tuoi commenti