Nel 2016 rischio di danni al mercato per surplus di Lcd

La sovrapproduzione di display Lcd, foraggiata dagli investimenti cinesi, continuerà per tutto il 2016 fino a superare del 14%, secondo Ihs Technology, la domanda: due punti in più rispetto al 2015. Le aziende cinesi del settore stanno comunque mantenendo alti livelli di produzione, anche grazie a interventi economici governativi su start-up e infrastrutture. D’altra parte si registra una discrepanza tra le previsioni e i dati reali circa la domanda di Tv Lcd in Russia, Brasile e altri paesi emergenti. “Ciò è dovuto” spiega Yoshio Tamura, direttore settore Display per IHS Technology “al calo delle valute correnti in questi paesi e, d’altro canto, nessuno dei produttori cinesi ha intenzione a breve di adeguare i livelli di produzione, esponendo le aziende a rischi di perdite. Senza un ritocco al ribasso dei programmi di produzione entro il 2016” continua Tamura “le conseguenze sui margini di profitto dei produttori di Lcd saranno ancora più negative.”


Pubblica i tuoi commenti