Mouser in Europa cresce di oltre il 20%

Nel primo trimestre 2017 Mouser ha registrato in Europa un aumento di oltre il 20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel 2016 i ricavi globali dell'azienda hanno superato 1 miliardo di dollari e la regione Emea ha contribuito per oltre 280 milioni di dollari, pari ad oltre il 25% dell'attività aziendale. Nel suo intervento alla Embedded World Conference di Norimberga, Mark Burr-Lonnon, Mouser Senior Vice President, Emea, Asia and Global Service, ha commentato “sono lieto di poter affermare che in meno di dieci anni siamo diventati un'azienda di portata realmente globale. Nessun singolo segmento di mercato è dominante; ma, naturalmente, con l'affermarsi di Internet of Things nelle applicazioni reali - Industry 4.0, auto connesse, casa intelligente, dispositivi indossabili, misurazione a distanza, diagnostica medica - vediamo che il risultato sono nuovi, importanti progetti. La nostra strategia sta aumentando anche il proprio impatto, in quanto diventa economicamente vantaggioso produrre prototipi che utilizzano la stampa 3D ed expertise in crowd sourcing, che si sta trasformando in un vero e proprio business”.

Pubblica i tuoi commenti