Modulo Microcamera (MCM) da 1 mmq a bassa potenza di ams

ams NanEyeM

Il nuovo Modulo Microcamera NanEyeM di ams supporta applicazioni di domo-robotica, elettrodomestici intelligenti e giocattoli smart.

ams, azienda che opera nella fornitura di soluzioni di rilevamento ad alte prestazioni, ha annunciato oggi la pre-release del NanEyeM, un Modulo Microcamera (MCM) integrato e miniaturizzato con un ingombro della sezione ottica di solo 1 mm2.
Grazie al suo design compatto e alla praticità della sua interfaccia, il NanEyeM può essere integrato con facilità nei progetti industriali e consumer di dimensioni ridotte, permettendo l’implementazione di nuove funzionalità di visione integrata nei prodotti come gli smart toys e gli elettrodomestici.
Il NanEyeM offre una lettura digitale a 10 bit con una risoluzione elevata da 100 KPixel e una modalità di interfaccia Single-Ended (SEIM). Come un’interfaccia seriale SPI standard, il canale SEIM può essere implementato facilmente in qualsiasi processore host e offre una soluzione ottimale in termini di costi senza la necessità di una deserializzazione LVDS. Il frame rate massimo dell’interfaccia SEIM è 58 frame al secondo con una frequenza di clock di 75 MHz.

Ottica multielemento

Il NanEyeM è dotato di un’ottica multielemento appositamente progettata, che migliora notevolmente la risoluzione effettiva del sensore e presenta una distorsione ridotta rispetto ai sensori concorrenti dotati di lente monoelemento. La funzione di trasferimento della modulazione (MTF) è >50% negli angoli, la distorsione è <15% e l'aberrazione cromatica è <1 Px.
La configurazione slave in SEIM consente il controllo del frame rate dal processore host, fino a velocità di un singolo fotogramma al secondo o anche minori. La sincronizzazione di due o più videocamere – una funzionalità utile nelle applicazioni come oculometria o visione stereoscopica – può essere eseguita con facilità mediante un clock centralizzato dal processore.
Il NanEyeM offre inoltre una modalità Idle che riduce il consumo di energia nelle applicazioni che richiedono solo pochi frame al minuto, come il rilevamento di presenza.

 

Tutto in un processore core-based standard Arm

ams offrirà un'implementazione di riferimento delle funzioni di acquisizione ed elaborazione del-le immagini su un processore core-based standard Arm per ridurre gli sforzi di sviluppo del cliente e accelerare i tempi di commercializzazione.
“I progettisti che desiderano aggiungere funzionalità video ad alta risoluzione in dispositivi mi-niaturizzati finora hanno trovato un ostacolo nelle dimensioni dei sensori ottici industriali dispo-nibili in commercio. L’introduzione del modulo NanEyeM offre nuove opportunità per integrare delle videocamere persino negli spazi più ridotti”, ha dichiarato Tom Walschap, Marketing Director della divisione Sensori di Immagine CMOS di ams. “Grazie al suo formato modulare, facile da usare e dotato di una pratica uscita digitale, i progettisti possono aggiungere rapidamente le funzionalità video a fronte di sforzi di sviluppo minimi”.

Il sensore di immagine NanEye sarà disponibile per la valutazione a partire da gennaio 2019.

Pubblica i tuoi commenti