Mezzo miliardo di dispositivi alimentati wireless

Guidati da telefoni cellulari, piccoli elettrodomestici e dispositivi indossabili, le vendite di dispositivi elettronici di consumo con ricarica wireless sono aumentate nel 2017 del 40% rispetto all'anno precedente. Complessivamente, secondo Ihs Markit, lo scorso anno sono stati spediti quasi 500 milioni di dispositivi con ricarica wireless. I telefoni cellulari sono stati i principali responsabili della forte crescita della tecnologia di alimentazione wireless nel 2017; dopo che Samsung aveva stabilito un precedente con il suo smartphone Galaxy S8 ad aprile 2017, Apple lo ha seguito a novembre 2017, aggiungendo la tecnologia ai suoi nuovi iPhone. Gli spazzolini elettrici continueranno a potenziare la categoria dei piccoli elettrodomestici, contribuendo a far crescere il segmento a oltre 100 milioni di unità entro il 2026. La ricarica wireless è la più efficiente per gli spazzolini elettrici, perché lo spazzolino è sempre sul supporto e non si perde energia durante la carica. Apple Watch, che ha presentato una soluzione di ricarica proprietaria a bassa frequenza nel 2015, ha portato però la ricarica wireless nella categoria dispositivi indossabili nel 2017. I dispositivi di smartwatch lanciati dai produttori di smartphone dovrebbero continuare a guidare la crescita nel segmento dei dispositivi indossabili, che dovrebbe superare i 90 milioni di unità spedite nel 2022. Secondo l'ultimo “Wireless Power Market Tracker” di Ihs Markit, la consapevolezza dei consumatori della tecnologia di ricarica wireless ha superato l'80% in tutte le aree mondiali. Tale consapevolezza dovrebbe aumentare nel 2018, grazie all’utilizzo da parte di Apple di questa tecnologia. Tuttavia, il numero di intervistati che hanno riferito di aver effettivamente utilizzato la ricarica wireless è risultato ancora relativamente basso, con una media del 29%. "Non è poi così sorprendente che l'utilizzo della ricarica wireless sia ancora relativamente basso, dato che la disponibilità della tecnologia di ricarica wireless negli smartphone di punta di Samsung e Apple è comparsa solo nel 2017", ha affermato Victoria Fodale, senior analyst di Ihs Markit. "In passato, la presenza di numerosi standard differenti di ricarica wireless tra loro in competiziane ha rappresentato un ostacolo all'adozione di questa tecnologia. All'inizio del 2017, Qi ha però sbaragliato gli standard della concorrenza e ci possiamo pertanto attendere che nel corso di quest’anno un numero ancora maggiore di produttori di smartphone adotterà la tecnologia Qi".

Pubblica i tuoi commenti