Mcu robuste a 16 bit per applicazioni a batteria

ROHM PR191 r201602_3_pic1@2x_WEB

La miniaturizzazione di sensori, batterie e alimentatori ha portato un aumento della domanda di dispositivi integrati, miniaturizzati ed economici, in grado di supportare il più ampio numero di applicazioni e in varie condizioni operative. Condizioni ambientali e modalità operative diverse richiedono, da un lato, un funzionamento stabile e robusto in presenza di condizioni ambientali estreme e, dall’altro, un miglioramento generale di prestazioni e funzionalità. Pur dovendo garantire una maggiore miniaturizzazione e una riduzione dei costi, molte applicazioni adottano ingombrante componentistica esterna per l’eliminazione del rumore o la gestione termica. Inoltre le esigenze di aumentare l’autonomia del dispositivo e la potenza di elaborazione, portano a un inevitabile aumento delle dimensioni delle batterie. Questo approccio rende difficile in fase di progettazione ottenere una maggiore resistenza alle condizioni ambientali e una elevata sicurezza combinata con una riduzione delle dimensioni e un aumento dell’efficienza energetica. Per rispondere a queste esigenze, Lapis Semiconductor, azienda del gruppo Rohm, ha inserito nella sua offerta la serie ML620130 di microcontrollori a 16 bit a basso consumo per applicazioni a batteria con aumentata immunità a disturbi tipici di ambienti industriali rumorosi.


Consumi ottimizzati

Questa famiglia di microprocessori è caratterizzata dall’aumento dell’immunità ai disturbi fino a ±30 kV e dalla riduzione della tensione di esercizio a 1,6 V. L’ottimizzazione della tensione operativa a un multiplo integrale delle batterie NiMH standard garantisce un uso efficiente e un ridotto consumo della carica, con conseguente aumento della durata delle batterie nelle apparecchiature industriali portatili a batteria. La famiglia ML620130 comprende 9 modelli che si differenziano per capacità di memoria, numero di pin e altre caratteristiche e consentono all’utente di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Moduli sensori, controllo carica batterie, strumenti elettrici compatti, apparecchiature industriali portatili sono tra le applicazioni più interessanti per la nuova serie di microcontrollori a basso consumo.

Pubblica i tuoi commenti