Maxim, modulo biosensore integrato per PPG ed ECG per dispositivi mobili

I progettisti hanno ora un modo più semplice per fornire misure di fotopletismografia (PPG) ed elettrocardiogramma (ECG) per il monitoraggio della salute attraverso un dispositivo mobile alimentato a batteria. Il nuovo MAX86150 di Maxim Integrated Products è un modulo biosensore primo nel suo genere, composto da LED interni, fotorilevatori e un front-end analogico ECG (AFE) per fornire un'elevata precisione di misura, offrendo prestazioni PPG ed ECG certificabili FDA in design compatti e a risparmio energetico, inclusi telefoni cellulari, laptop, tablet e altoparlanti intelligenti.

Fornire misure sincronizzate di PPG ed ECG è stato difficile perché i progettisti hanno dovuto utilizzare due biosensori separati che consumano più potenza e richiedono più spazio rispetto a un classico dispositivo mobile. Inoltre, ottenere un'elevata precisione nelle misure è stato anche impegnativo, in particolare nei casi in cui la sensibilità del sensore potrebbe essere influenzata da bassi livelli di perfusione o pelle secca.

Il MAX86150 supera queste sfide, campionando contemporaneamente sia PPG che ECG per fornire la massima sensibilità del tempo di transito degli impulsi. Per ridurre il consumo della batteria, il modulo può essere spento tramite un software con corrente di standby quasi nulla, consentendo ai bus di alimentazione di rimanere attivi in qualsiasi momento. MAX86150 è disponibile in un modulo ottico da 3,3 mm x 6,6 mm x 1,3 mm da 22 pin.

Caratteristiche chiave

Il nuovo modulo biosensore si presenta come altamente preciso: a 136 dB, il rapporto di reiezione di modo comune (CMRR) del modulo, una misura della reiezione del rumore, è il più alto sul mercato. Il suo driver LED ad alta gamma dinamica capace di 100 mA consente una maggiore sensibilità su una varietà di tipi di pelle. Un contatto a bassa impedenza per il sensore ECG consente misurazioni più accurate, anche in caso di pelle secca.

Altra caratteristica di rilievo è la lunga durata della batteria: riduce al minimo la scarica della batteria con una corrente di spegnimento ultra-bassa di 0,7 µA tipica. Il consumo energetico inferiore al più vicino dispositivo competitivo estende ulteriormente la durata della batteria rispetto alle soluzioni della concorrenza.

Inoltre, il suo funzionamento a elettrodi secchi elimina la necessità di gel, liquidi e cuscinetti appiccicosi o bagnati su altre parti del corpo per ottenere letture accurate. Al tempo stesso, sfruttando le dimensioni di un sensore ECG stand-alone e l'integrazione con uno ottico PPG, garantisce la possibilità di risparmiare spazio offrendo molte più funzionalità senza richiedere un terzo elettrodo.

Pubblica i tuoi commenti