L’importanza crescente della distribuzione

DISTRIBUZIONE –

Il distributore ha oggi il ruolo sempre più importante di supportare i clienti lungo l’intero processo di sviluppo; dall’idea di prodotto alla produzione in serie fino alla fine del ciclo di vita del prodotto.

Negli ultimi anni, la distribuzione è cambiata sotto diversi aspetti. La vastità e il livello dei servizi di consulenza sono cresciuti enormemente di pari passo. Oggi i distributori supportano completamente i propri clienti lungo l'intero processo di sviluppo - dall'idea di prodotto per passare alla produzione in serie fino all'uscita di produzione alla fine del ciclo di vita del prodotto. Inoltre, da qualche tempo, l'approccio basato sull'analisi verticale gioca un ruolo sempre più Importante. A tale scopo, gli ingegneri che operano al servizio del distributore non solo devono conoscere i componenti, ma devono comprendere a fondo anche l'applicazione dei propri clienti e quindi il relativo contesto di mercato. In questo modo essi contribuiscono anche a sviluppare prodotti commerciabili e di successo nel più breve tempo possibile. Distributori come Rutronik, che offrono l'intera gamma di componenti, assicurano sotto questo aspetto un chiaro vantaggio. Essi possono così supportare le applicazioni al 100%. Questo non riguarda solo i componenti, ma anche la comprensione e le competenze sui componenti di base e sulle relative applicazioni nel loro complesso. Di conseguenza, la consulenza di prodotto non è diventata superflua - al contrario. Per via del numero in costante aumento di componenti e di prodotti derivati oggi presenti sul mercato, caratterizzati da cicli di vita sempre più brevi, per la maggior parte dei clienti della distribuzione è pressoché impossibile mantenere la visione di insieme. Di questo si occupano per voi, in misura crescente, gli specialisti di prodotto del distributore. Questo sviluppo è incoraggiato anche dai produttori di componenti: essi hanno notevolmente ridotto i propri sforzi di supporto, da quando i clienti si rivolgono sempre più ai distributori per il supporto allo sviluppo, ma anche per la consulenza di prodotto.
Inoltre sempre più produttori, nell'ambito della propria strategia di vendita, si appoggiano in misura crescente alla distribuzione, per cui essi non consegnano più i prodotti direttamente ai clienti. Per questo motivo, la distribuzione acquista un ruolo strategico, ma deve affrontare anche sfide più grandi. Questo perché la distribuzione offre tutti i servizi e il supporto gratuitamente, e allo stesso tempo il prezzo rimane sempre al primo posto per il cliente.

Da fornitore a partner
Anche la logistica è cambiata radicalmente. A causa delle catastrofi naturali e del corso imprevedibile delle congiunture economiche degli ultimi anni, molti clienti sono diventati consapevoli quanto sia realmente fragile il sistema di produzione, distribuzione e immagazzinamento dei componenti elettronici e quanto rapidamente si possa incorrere in gravi ritardi nelle consegne o in fermi produzione improvvisi. Questo è ulteriormente acutizzato dalla tendenza verso la fornitura just-in-time e dalla disponibilità sempre più scarsa di seconde o anche di terze fonti. Una collaborazione stretta, di lunga durata e basata sulla fiducia reciproca con un partner nella distribuzione fornisce alle aziende la sicurezza di una fornitura affidabile, efficiente e conveniente. Sempre più clienti ne sono consapevoli e il distributore è sempre più di rado un puro venditore, ma sempre di più un partner nella logistica con una soluzione logistica adeguata per le singole esigenze. La collaborazione fra i clienti e il distributore è chiaramente diventata più fitta, e i processi di approvvigionamento di entrambe le aziende sono strettamente collegati attraverso lo scambio automatizzato dei dati in formato elettronico. In questo modo è possibile valutare meglio le esigenze e contenere le perdite. Oltre a ciò, la fornitura è diventata notevolmente più economica - e questo era ed è anzi da sempre una necessità dei nostri clienti: un approvvigionamento efficiente ed economico. Anche la riduzione del numero dei fornitori rimane un aspetto chiave per i clienti. Questo perché i risparmi si ottengono fondamentalmente attraverso processi di approvvigionamento centralizzati ed efficienti. Se i clienti devono cercare il prezzo più conveniente per ciascun componente, i costi di processo più elevati erodono rapidamente i risparmi ottenuti sui costi dei componenti. Inoltre, i clienti con una struttura aziendale a livello europeo o addirittura mondiale approfittano dei risparmi sui costi di processo in tutte le sfere di competenza e di conseguenza aumentano complessivamente la propria competitività.

La distribuzione a livello globale
La tendenza verso il trasferimento dei siti produttivi principalmente in Cina ha già avuto inizio da molti anni. Inizialmente, le grandi imprese Europee soprattutto, hanno spostato la propria produzione nel lontano Oriente, e da alcuni anni le hanno seguite le aziende di medie dimensioni. In più, non si tratta solo di ottenere risparmi sui costi, ma si assiste anche ad un aumento della produzione per gli stessi mercati asiatici. Siamo fermamente convinti che questa tendenza continuerà - non solo in Cina, ma anche in altri Paesi asiatici, come ad esempio l'India o in altre aree del mondo. Per questo motivo, per poter supportare regolarmente i nostri clienti ed effettuare consegne in tutto il globo, Rutronik ha stabilito da alcuni anni un'organizzazione a livello mondiale. Inoltre, in genere non ha alcun peso per noi dove lo sviluppo e la produzione abbiano luogo - i nostri clienti ottengono ovunque lo stesso servizio di consulenza, lo stesso supporto e gli stessi prodotti. Inoltre noi otteniamo un grande sostegno da parte dei produttori, dato che molti di essi non possono permettersi di offrire questo grado di supporto ed assicurare la fornitura a livello globale. L'Europa tuttavia continuerà ancora in futuro a rivestire un ruolo importante come centro di sviluppo. Nei luoghi di produzione si osservano diverse tendenze: nel medio termine, l'alto grado di automatizzazione sia nelle fasi di assemblaggio sia nella produzione sarà identico in Europa e in Asia. Il vantaggio dei costi salariali in Asia si ridurrà rispetto ai costi complessivi. Inoltre, si registreranno aumenti consistenti dei costi salariali nei centri industriali della Cina, tanto che, assieme ai costi della logistica tra continenti, i vantaggi della produzione nel lontano Oriente si ridurranno sempre più. Con ogni probabilità, per proteggere la proprietà intellettuale, la tecnologia di alta fascia sarà ancora prodotta in Europa. Nel segmento delle aziende di medie dimensioni si hanno scarsi vantaggi di costo fra l'Europa, specialmente l'Europa dell'Est, e la Cina. Per questo motivo, per l'Europa gli spostamenti a livello regionale non sono così critici come per gli Stati Uniti dove, nel campo dell'elettronica, sempre più aziende trasferiscono la produzione fuori dagli Stati Uniti.
Per quanto riguarda l'Europa, si hanno all'interno del mercato della distribuzione tre grandi Paesi come la Germania, l'Italia e il Regno Unito, i quali godono di un relativo grado di stabilità e compensano in certa misura le crisi economiche degli altri Stati Europei. Inoltre l'Europa rimane molto orientata all'export e di conseguenza non è assolutamente un mercato regionale; in altri termini, l'Europa stessa trarrà vantaggio come esportatore da una crescita moderata in Asia.

Pubblica i tuoi commenti