Lauterbach entra nel consorzio Autosar

Lauterbach, produttore mondiale di sistemi di debug hardware, è entrata a far parte del consorzio Autosar (Automotive Open System Architecture). Fin dall’inizio Lauterbach ha fatto parte del gruppo che si è occupato di sviluppare lo standard Osek/Orti. Da allora Lauterbach ha continuato attivamente a indirizzare lo sviluppo di Orti, che è oggi utilizzato nell’ambiente Autosar/Os. Mediante lo standard Orti, Trace32 rileva automaticamente gli oggetti gestiti dal sistema operativo, come i task, gli allarmi, ecc. È in grado di visualizzare gli attributi di tutti questi oggetti, come anche di eseguire analisi dettagliate sulle prestazioni dei task e delle funzioni, senza alcuna instrumentazione o intrusione nell’applicazione finale. Lauterbach, inoltre, ha annunciato il suo supporto alla famiglia S32V di processori Freescale.


Pubblica i tuoi commenti