La Cina sempre più protagonista nei semiconduttori

Nel corso degli ultimi cinque anni la Cina è diventata il maggiore mercato per i semiconduttori, dal momento che da sola rappresenta più del 50% del mercato globale. Ma non è tutto: è anche pronta a diventare il maggiore produttore di semiconduttori, entro i prossimi cinque anni, secondo quanto prevede Semiconductor Intelligence. L’industria cinese dei circuiti integrati ha visto crescere le importazioni da 157 miliardi di dollari del 2010 ai 231 del 2013. Tuttavia, dal 2013 in avanti il valore delle importazioni si è stabilizzato tra i 218 e i 231 miliardi di dollari. Sul versante delle esportazioni, invece, si è passati dai 29 miliardi del 2010 agli 88 del 2013, assistendo di fatto a una triplicazione. Negli ultimi tre anni, comunque, anche le esportazioni si sono stabilizzate, mantenendosi tra i 61 e i 70 miliardi. Al tempo stesso, l’industria locale di circuiti integrati è letteralmente esplosa nel corso degli ultimi sei anni, passando dai 21 miliardi di dollari del 2010 ai 65 del 2016. Il segmento a maggiore crescita è stato quello della progettazione di circuiti integrati, passato dai 5 miliardi del 2010 ai 25 del 2016. I dati rivelano che la Cina è ormai in grado di soddisfare in autonomia la domanda interna di circuiti integrati, diventando sempre meno dipendente dalle società estere. Infatti, secondo i dati di Semi & Seaj, la spesa cinese per le attrezzature di produzione è aumentata del 180%, dai 2,3 miliardi del 2006 ai 6,5 miliardi del 2016.

Pubblica i tuoi commenti