Imec assegna a Gordon Moore il “Lifetime of Innovation Award”

Visionario, innovatore e capace di cambiare profondamente l'industria globale dell'elettronica. Sono queste le ragioni per cui Imec ha deciso di premiare con il “Lifetime of Innovation Award” Gordon Moore, co-fondatore di Intel e autore della celebre legge che, da quando è stata formulata, detta i tempi dell'innovazione. Sono passati cinquant'anni da quando Moore predisse che il numero dei componenti elettronici su un circuito integrato sarebbe raddoppiato ogni dodici mesi nei successivi dieci anni. Nel 1975, Moore rivide la previsione portandola approssimativamente a due anni. “Il nome di Moore è diventato sinonimo di progresso e la sua visione ha ispirato e indicato la direzione all'intera industria dei semiconduttori, che a sua volta ha rivoluzionato il modo in cui tutti noi calcoliamo, comunichiamo e interagiamo”, ha sottolineato Luc Van den Hove, president e Ceo di imec. “L'industria oggi sta mantenendo il passo con la previsione di Moore proponendo ancora nuove innovazioni nella tecnologia dei microprocessori, che impatteranno positiviamente nei settori dell'healthcare, della sostenibilità ambientale e della sicurezza dei trasporti, per una migliore qualità della vita per tutti noi.”


Pubblica i tuoi commenti