Il successo della tecnologia di ricarica wireless

Il mercato dei ricevitori di carica wireless è in rapida ascesa: il 2015, con 144 milioni di unità, ha superato di oltre il 160% l'anno precedente. La tecnologia di ricarica wireless si sta imponendo all'interno di apparecchiature di grande diffusione, indirizzando la ricerca verso la piena integrazione con i sistemi più disparati. IHS Technology prevede per il 2020 una quantità annua di prodotti pari a un miliardo di unità, destinato a raddoppiare entro il 2025. Il mercato della telefonia mobile rimane uno degli attori più forti (con il primato degli smartphone Samsung Galaxy, il cui ultimo modello S7 è dotato di sistema di ricarica brevettato a bassa frequenza bimodale Qi e Power-Matters-Alliance). IHS stima che il dieci per cento degli smartphone prodotti nel 2016 disporrà di ricarica wireless: una tecnologia adottata e apprezzata non solo nel campo della telefonia, ma anche in quello dei sistemi indossabili, come Apple watch e Samsung Gear S2. Previsti per il 2016 anche i primi ricevitori di carica ad alta frequenza per laptop. David Green, Research Manager Wireless Power presso IHS spiega che "lo sviluppo delle apparecchiature e le novità tecnologiche che hanno caratterizzato il 2015 ha fatto della ricarica wireless una presenza quasi indispensabile nell'immaginario collettivo degli utenti”.


Pubblica i tuoi commenti