Il più piccolo Ac-Dc da 130 W

ECP130_PR

XP Power ha sviluppato la nuova serie ECP130 di alimentatori Ac-Dc miniaturizzati open-frame ad alta efficienza, con certificazione di sicurezza per i mercati di apparecchiature Ite e medicali. Le unità possono erogare la piena potenza in uscita di 130 W con soli 10 Cfm di raffreddamento ad aria forzata e sono anche in grado di fornire un’elevata potenza di 100 W con il raffreddamento a convezione naturale, eliminando la necessità di ventole. Sono disponibili in sette modelli a singola uscita, con tensione di uscita di 12,15, 18, 24, 28, 36 o 48 Vdc, ognuno dei quali può accettare una tensione in ingresso compresa tra 85 e 264 Vac e includono due fusibili di protezione in ingresso, uno sulla fase e uno sul neutro.


Elevata densità in formato miniaturizzato
La serie ha un ingombro ultra compatto di soli 50,8 x 76,2 mm e un profilo molto basso di soli 28,0 mm. Occupando uno spazio inferiore del 25% rispetto ai modelli in formato standard industriale 2 x 4”, questi alimentatori hanno un’elevata densità di potenza fino 19,7 W/in2 con una efficienza tipica del 95%, e un consumo senza carico inferiore a 0,5 W. L’ECP130 utilizza le più recenti tecnologie per fornire un alimentatore ultra-compatto a basso profilo che sia altamente efficiente e ideali per qualsiasi applicazione, ed è il primo alimentatore Ac-Dc industriale con questa efficienza in queste dimensioni che possa essere utilizzato sia in applicazioni mediche/Ite, sia in sistemi industriali più generici.

Conformi alle normative
I power supply sono certificati per soddisfare i requisiti della Ite 60950-1 e della normativa medicale 3° edizione tra cui Iec60601-1 e Ansi/Ammi ES60601-1. Hanno inoltre una bassa corrente di dispersione e forniscono un isolamento pari a due mezzi di protezione paziente (Mopp) tra ingresso e uscita e un mezzo di protezione operatore (Moop) tra uscita e terra. Tutte le unità Ac-Dc della serie ECP130 hanno un elevato range di temperatura di funzionamento, da -40 a + 70 °C, senza derating fino a 50 °C e incontrano i limiti di emissione della EN55011 e EN55022 in Classe B per le condotte e in Classe A per le irradiate, eliminando così la necessità di un ulteriore filtro esterno per le Emi.

Pubblica i tuoi commenti