Il manifatturiero si conferma motore del Paese

ASSOCIAZIONI –

Lavoro, legalità, crescita, innovazione, manifattura ed export devono trainare il nostro Paese.

“Il nostro valore fatto in Italia” è stato il titolo dell'evento, in cui si è parlato di lavoro, legalità, crescita, innovazione, manifattura ed export, alla presenza, tra le maggiori autorità istituzionali intervenute, del ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, e del segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni. Nell'occasione, il presidente di Confindustria Udine Matteo Tonon ha ricordato il valore del manifatturiero per il sistema Paese: “Non solo le grandi firme della moda, il motore dell'economia nel nostro Paese è fatto anche e soprattutto dalle tante piccole, medie e grandi aziende manifatturiere che con i loro prodotti 'fatti in Italia', che continuano a dimostrarsi vincenti sui mercati internazionali, creando occupazione e generando ricchezza nel nostro territorio”.

Pubblica i tuoi commenti