Il governo fiammingo aumenta il supporto a Imec

Imec e il governo fiammingo hanno siglato un accordo strategico dalla durata di cinque anni che mira a rafforzare il supporto delle Fiandre al rinomato hub di ricerca nelle tecnologie nanoelettroniche e digitali. La sovvenzione annuale di Imec è stata aumentata a 108 milioni di euro, soldi in più da investire nella ricerca strategica a lungo termine. In questo modo, Imec potrà consolidare la propria posizione a livello mondiale nella ricerca e sviluppo di semiconduttori avanzati e della tecnologia digitale, nonché della loro applicazione in ambiti come smart health, smart cities, smart mobility, energia sostenibile e Industria 4.0. A seguito della fusione di Imec con l'istituto di ricerca fiammingo iMinds dedicato a software e Ict, avvenuta l'anno scorso, le Fiandre hanno guadagnato una statura mondiale nell'ambito della ricerca dedicata alla nanoelettronica e alla tecnologia digitale.

Pubblica i tuoi commenti