Il convertitore AS6501 di ams per le applicazioni LIDAR e di imaging medicale

ams presenta l’AS6501, un convertitore tempo-digitale (TDC) a due canali che permette la scansione ad alta velocità e alta precisione negli strumenti di misurazione ottica single-beam delle distanze e nei sistemi per l'imaging medicale. L’AS6501 è dotato di interfacce LVDS ad alta velocità per i segnali di Start e Stop alla sorgente luminosa nelle apparecchiature telemetriche ottiche e negli scanner, e restituisce misurazioni LVDS. Può essere usato per misurare il tempo di volo dei segnali ottici fino a una precisione di 20ps per canale in modalità hi-res a due canali e acquisisce misurazioni a velocità molto elevate, fino a 70Msamples/s.

I sistemi telemetrici laser a raggio singolo, quando equipaggiati con un convertitore rapido e preciso come l’AS6501, possono generare profili accurati e dettagliati degli oggetti nel loro campo visivo. Questo è un requisito essenziale dei nuovi sistemi per la guida assistita e autonoma nei veicoli. Anche i sistemi medicali per l’imaging PET (tomografia a emissione di positroni) possono usare l’AS6501 per produrre immagini ad alto livello di dettaglio del corpo di un paziente.

Ottimizzando l'AS6501 per le applicazioni single-beam, ams è riuscita a combinare prestazioni eccellenti con un ingombro ridotto. Il convertitore a due canali AS6501 è alloggiato in un package QFP48 che misura solo 7 mm x 7 mm. Si tratta di una riduzione del 40% degli ingombri su scheda rispetto alla sua controparte a quattro canali, il TDC-GPX2. L’AS6501, che include elementi logici on-board per misurare l'intervallo di tempo tra i segnali di Start e Stop, richiede solo pochi componenti esterni.

Il consumo energetico è fino a dieci volte inferiore rispetto ai TDC suoi rivali che offrono un livello di precisione analogo: il consumo tipico durante il funzionamento ordinario è solo 450 mW quando alimentato a 3,3V. L’assorbimento in stand-by è pari a 60µA.

L’AS6501 può essere usato anche in progetti basati su un microcontrollore che richiedono un’interfaccia seriale (SPI). L’AS6501 è dotato di un SPI a quattro fili per la configurazione, che può essere usato a discrezione anche per la lettura dei dati.

“Con la creazione di una versione compatta a due canali della nostra rinomata famiglia di TDC, ams è riuscita a rendere possibile la misurazione del tempo di volo ad alta velocità in una gamma più ampia di applicazioni, incluse quelle caratterizzate da grossi vincoli di spazio e di costi, mantenendo comunque le prestazioni estremamente elevate e apprezzate del dispositivo TDC-GPX2”, ha dichiarato Norbert Breyer, Product Manager presso ams.

Pubblica i tuoi commenti