I microfoni diventano smart, trainati dai Mems

I componenti per microfoni smart potrebbero finalmente emergere nel corso del 2016 ed essere adottati in una ampia varietà di prodotti elettronici consumer, dagli smartphone ai dispositivi indossabili, dalla smart home all'automotive. Ne è convinta Sar Insight & Consulting, che definisce microfoni smart quelli utilizzati come principale interfaccia input e che sono sempre accesi in funzione dei comandi vocali. Questi microfoni necessitano di alte prestazioni e bassi consumi in modalità stand-by, per operare in modo efficiente e sostenibile con i motori di riconoscimento digitale per gli assistenti digitali come Alexa, Cortana, Google Now e Siri. Nel 2016 questi microfoni non avranno ancora un impatto significativo nel settore dei microfoni Mems, che raggiungerà il valore di 1,04 miliardi di dollari. Tuttavia, entro il 2020 la loro quota di mercato salirà a 300 milioni di dollari su un totale di 1,62 miliardi di dollari. Dovrebbero essere quasi 6 miliardi i microfoni Mems venduti nel 2020.


Pubblica i tuoi commenti