Forte calo per i Pc nell’Europa occidentale

MERCATO PC –

Secondo una recente stima di Gartner nell’Europa Occidentale si è registrato un calo del 20% nelle vendite di Personal Computer.

Nel primo trimestre dell'anno, le vendite di Pc nell'Europa occidentale hanno totalizzato 12,3 milioni di unità, con un calo del 20,5% rispetto al medesimo periodo del 2012, stando ai numeri presentati da Gartner. "Il primo trimestre del 2013 ha portato la peggiore perdita trimestrale nell'Europa dell'Ovest, da quando Gartner ha iniziato a esaminare le vendite di Pc in questa regione", ha commentato Meike Escherich, principale analista ricercatore di Gartner. Tutti i segmenti relativi all'ambito dei Pc hanno infatti mostrato, in quest'area geografica, un calo rispetto al medesimo periodo del 2012: i Pc portatili e da tavolo hanno perso rispettivamente il 24,6% e il 13,8%; e se le vendite di Pc per uso professionale sono diminuite del 17,2%, quelle di Pc di tipo consumer sono scese del 23,7%.

Pubblica i tuoi commenti