Elettronica integrata per l’Internet of Things

Non si può parlare di Internet of Things senza considerare le infrastrutture, la connettività, le soluzioni cloud e di sistema a cui inevitabilmente la componentistica elettronica deve essere connessa. Per questo motivo, per la prima volta in Italia, l’evento IoThings organizzato da Innovability inserisce l’elettronica in un contesto di ecosistema grazie a Embedded IoT.

A Roma si parla di IoT

IoThings Rome, in programma il 21 e il 22 novembre, al pari dell’evento gemello IoThings Milan ospita infatti la nuova area Embedded IoT che si rivolge ai progettisti elettronici, agli sviluppatori firmware e ai tecnici che hanno la possibilità di accedere, in un unico evento, a un formidabile aggiornamento tecnologico avendo a disposizione tutto l’ecosistema dell’IoT rappresentato: R&D End User, system integrator, service provider, Telco, Lpwan, fornitori di componenti e sistemi elettronici.

Tecnologie innovative e applicazioni verticali

IoThings Milan, lo scorso maggio, ha visto oltre 1.800 partecipanti, di cui 82 aziende tra sponsor, partner ed espositori, provenienti da 15 paesi del mondo. Un pubblico eterogeno, sia italiano, sia internazionale che ha partecipato ai 19 eventi a calendario per ascoltare i 124 speaker coinvolti e apprezzare la qualità e l’aggiornamento degli argomenti proposti nelle varie sessioni della manifestazione. La sala espositiva è stata animata dal 25% di presenze di aziende fornitrici di elettronica, a beneficio dei visitatori che hanno potuto così “toccare con mano” l’ecosistema dell’Internet of Things. Sulla spinta di questo importante risultato nasce IoThings Rome che si svolgerà il 21 e il 22 novembre. Nel suo nutrito programma di conferenze l’evento porrà particolare attenzione sulle aree tecnologiche IoT più innovative quali, appunto, l’elettronica embedded, Lpwan, NB-IoT, IoT Analytics e Cybersecurity ma anche sulle applicazioni in mercati verticali di forte interesse come Industria 4.0, Smart Farming, Sicurezza del Territorio e delle Infrastrutture Critiche.

Eventi collaterali

IoThings Rome ospiterà il Chief IoT Officer Summit, un esclusivo meeting dedicato a questa nuova figura che guiderà la “Digital Transformation of Things” e che a Milano ha visto oltre 40 rappresentanti di aziende utenti impegnate in progetti IoT confrontarsi, assieme alle aziende sponsor, su fattori di successo e criticità. In co-location con IoThings Rome si svolgerà inoltre Italia5G: la prima conferenza nazionale dedicata allo sviluppo dell’ecosistema per le nascenti reti 5G e quindi IoThings si posizionerà come il più innovativo e disruptive appuntamento nel mondo dell’Internet of Things italiano.

Pubblica i tuoi commenti