Electronica 2016: novità e innovazioni in mostra

embedded-systeme

Di seguito una sintetica rassegna in anteprima di alcune delle novità che le principali aziende del mondo dell'elettronica presenteranno a electronica 2016, il salone internazionale di componenti, sistemi e applicazioni di elettronica, che si terrà dall'8 all'11 novembre a Monaco di Baviera.

Digi-Key punta sull'interazione

Alla fiera electronica 2016 di Monaco, Digi-Key accende i riflettori su interazione e collaborazione.  Presso lo stand i visitatori potranno registrarsi per vincere una Cadillac Ats 2016, scoprire l'esperienza Digi-Key in realtà virtuale, fare un giro gratuito su una delle slot machine per vincere uno dei 15.000 premi immediati, fare una foto con un pallone gratuito e usare l'hashtag #digikeyselfie o #DKele16 per vedere su uno degli schermi di Digi-Key se il proprio tweet diventa virale. Infine, sarà possibile posare per una foto con personaggi iconici come "Marilyn Monroe" o il "Capitano Jack Sparrow".

knowles

Veicoli elettrici e 5G il motore di Knowles

L'evoluzione del mondo dei veicoli elettrici e la strada verso il 5G si sta rivelando molto stimolante per Knowles Capacitors. Infatti, nel corso di electronica 2016, la società nata dall’unione di importanti marchi internazionali quali Syfer, Dli, Novacap e Voltronics, tutti specializzati nella produzione di condensatori, presentarà alcune nuove soluzioni pensate proprio per quegli ambiti. Per quanto riguarda i veicoli elettrici, i riflettori saranno puntati sui condensatori firmati Syfer: Safety Certified 250Vac e X8R ad alte temperature (fino a 150°C) e sui filtri Surface Mount Emi Feedthrough, tutti disponibili con la premiata tecnologia FlexiCap, per ridurre il rischio di fessurazione meccanica. Passando all'evoluzione verso il 5G, la proposta di Dli punta al miglioramento della velocità e della latenza per fornire una migliore esperienza utente, sia sotto il profilo della diversità dei dispositivi che delle applicazioni utilizzate.

Active porta in fiera nuovi generatori di funzioni

Active presenta in fiera una nuova generazione di generatori di funzioni arbitrarie, forme d'onda e  impulsi. La nuova serie Rider è destinata a un'ampia gamma di applicazioni: dal mercato automotive e dell'elettronica di potenza fino al mondo della fisica e dell'elettronica per la difesa. Questa famiglia offre una combinazione unica in fatto di qualità di uscita del segnale, numero di canali e riduzione dei costi. La serie Rider Afg e Rider Awg si basa sul performante RiderDac (Digital to Analog Converter), che soddisfa la domanda del mercato di alta frequenza di campionamento, gamma dinamica e memoria di generazione molto profonda, il tutto combinato in una soluzione molto affidabile e completa. Infine, la serie Pulse Generator si basa sulla tecnologia Fast Edge. Tutte le nuove soluzioni saranno rilasciate con la nuova interfaccia grafica utente RiderSimple maggiormente semplificata e un pannello ergonomico 7” touchscreen e display a colori.

Dodici aree tematiche per Würth Elektronik eiSos

Würth Elektronik eiSos ha organizzato dodici aree tematiche “Design & Solutions” per presentare al pubblico la propria offerta. Protagoniste in fiera saranno, tra le altre, le soluzioni di sistema e di prodotto, i progetti di riferimento ed il software di simulazione RedExpert, tramite cui i progettisti di elettronica possono selezionare facilmente e rapidamente il componente più adatto alla loro applicazione. Ulteriori aree tematiche saranno dedicate ai prodotti per la compatibilità elettromagnetica, ad articoli per l’ambito automotive della Würth Elektronik iBe, alle soluzioni personalizzabili del gruppo Würth Electronics Midcom, a soluzioni Led e al tema Internet of Things & Wireless Communication. A questi si aggiungono temi importanti per il futuro come il trasferimento di potenza wireless, l’energy harvesting e le soluzioni di gestione d'energia. Tra i pezzi forte dello stand fieristico figureranno anche un veicolo della “Formula E” e un simulatore di auto da corsa.

Silicon-Labs-Electronica

Nello stand di Silicon Labs protagonista l'IoT

All'interno del proprio stand Silicon Labs metterà in mostra le proprie ultimissime innovazioni nel campo embedded e dei sensori wireless rivolti all'Internet of Things. Inoltre, i visitatori potranno fare la diretta conoscenza di una completa rete mesh per l'automazione della casa, in grado di abbattere ogni grado di complessità legata alla connettività della casa intelligente. Non è tutto: Silicon Labs rivelerà le ultime novità nel campo dei sensori indossabili biometrici Bluetooh-enabled. Oltre alle demo dal vivo, Silicon Labs terrà un paio di conferenze di presentazione sulle reti mesh IP-based per l'IoT e sulla progettazione di dispositivi IoT wireless a bassissimo consumo.

Da Data Modul un display per l'automotive e il medicale

Data Modul presenterà a Electronica 2016 il primo display Ortustech con specifiche automotive da 5" (COM50H5M98ULC) in tecnologia Blanview 2, per un'eccellente leggibilità e visibilità in ambienti molto luminosi, in particolare alla luce diretta del sole. Il prodotto garantisce un ottimo contrasto ed elevata nitidezza dei colori, il 40% di consumo in meno rispetto ai classici Tft trasmissivi e ampio range di temperatura operativo da -30°C a +85°C. Oltre ad essere indicato per applicazioni automotive, per il basso consumo di energia, questo display è l'ideale per applicazioni mobile, come ad esempio nel settore medicale.

Doppia postazione per Avnet Silica

Due le postazioni che Avnet Silica predisporrà a Electronica. Nella prima, l'azienda proporrà, in primo luogo, la piattaforma IoT Visible Things, le cui caratteristiche di punta includono funzionalità di embedded vision, sicurezza, analisi cognitiva, elementi per applicazioni specificamente pensate per i mercati industriali; in secondo luogo, una nuova soluzione gateway mirata al settore industriale e un'esclusiva architettura di sicurezza per una protezione di livello enterprise che si estende dal nucleo della rete IP fino ai sistemi di rilevamento intelligente presenti alla periferia della rete; infine, un sistema di embedded vision che abbina la capacità di catturare l’immagine attraverso sensori non intelligenti a basso costo con funzioni analitiche cognitive di fascia alta a livello Cloud. Nella seconda postazione, Avnet Silica esporrà un’ampia gamma di soluzioni automotive; tra le soluzioni si evidenziano i nuovi prodotti di controllo gestuale, di visione integrata, di networking in-vehicle e gateway.

Rohm

Power management targato Rohm

Per Rohm Semiconductor, Electronica 2016 rappresenta l'occasione giusta per proporre alcune innovative soluzioni di power management adatte per i settori automotive, industriale e residenziale/domestico. Questi dispositivi, che utilizzano le più recenti tecnologie SiC e Si e di packaging, insieme a processi proprietari, sono estremamente efficienti e compatti e contribuiscono a ridurre i costi e il numero dei componenti, pur garantendo prestazioni ottimali. Basati sull’esperienza di Rohm in materia di tecnologia analogica e digitale per la potenza, questi prodotti sono il risultato della collaborazione con alcuni partner del settore. Tra i prodotti principali figurano Mosfet, diodi Schottky e moduli SiC di terza generazione, driver Led per l’illuminazione esterna, kit di progettazione per l’alimentazione wireless e una partnership tecnologica con Venturi, scuderia automobilistica di Formula E.

Demo, lab e prodotti presso lo stand di Conrad

Conrad Business Supplies sarà presente anche quest’anno alla fiera Electronica. In uno spazio di 180 mq, i visitatori potranno apprezzare dal vivo le dimostrazioni dei più recenti prodotti introdotti nel catalogo, così come Conrad Connect, una piattaforma per applicazioni IoT che permette di collegare e controllare centralmente numerosi prodotti quali Philips Hue e Netatmo. Inoltre, all’interno del “Tekkie Innovation Lab”, i visitatori potranno provare in prima persona prodotti come l’umanoide programmabile Nao, oppure invitando i membri della Tech-Community Conrad a sviluppare una soluzione durante la fiera. I tecnici dell’azienda saranno presenti in fiera per supportare le generazioni attuali e future di ingegneri, progettisti e appassionati di elettronica. Tra le novità presentate in fiera vi sarà anche la stampante 3D sviluppata dai propri laboratori, il modello RF2000.

ALPS_Electric

Il monitoraggio e la connettività secondo Alps

Automotive, healthcare, industria, ambiente, energia: sono molti i settori a cui Alps Electronic rivolge le proprie attenioni. Ecco perché l'azienda sarà presente a Electronica con una ricca varietà di prodotti, per un'ampia gamma di applicazioni collegate alla connettività, alla sensoristica, alla human machine interface, al power management e all'IoT. Inoltre, alcune dimostrazioni “live” illustreranno i metodi e le applicazioni per utilizzare al meglio tutta una serie di componenti tattili, elettromeccanici e i sensori. Saranno portati inoltre a conoscenza dei visitatori anche alcuni esempi di cooperazione con i partner di sviluppo, per mostrare come i dispositivi di Alps Electric possono essere integrati in tutti quei prodotti finali in cui il monitoraggio e la connettività sono richieste sia negli ambienti domestici che a livello industriale.

Il debutto di Imec

Nei prossimi giorni Imec prenderà parte per la prima volta a Electronica. L'obiettivo, però, non sarà tanto quello di presentare qualche nuova tecnologia legata al settore dei semiconduttori o delle nanostrutture ancora più fini. I riflettori saranno piuttosto puntati, da un lato, sulle nuove applicazioni medicali per controllare in modo accurato l'attività cardiaca e l'attività fisica realizzate dalle società partner, dall'altro, sul nuovo concetto di specchio con la possibilità di una visione simultaneamente anteriore e posteriore.

Componenti in prima fila con Avx

Avx sarà presente a Electronica per promuovere la vasta e avanzata gamma di componenti passivi e di interconnessione per automotive, applicazioni mediche, di difesa, aerospaziale, industriale e di consumo. La serie Automotive Mlcc è conforme allo standard Aec-Q200, è disponibile con dielettrici X7R e NP0 e con un'ampia gamma di misure, valori e tensioni; questa serie è ideale, tra gli altri, per i sistemi avanzati di assistenza alla guida, sensori, telecamere e radar. Riflettori puntati anche sui condensatori a film Fhc della Serie DC, appositamente progettati per l'impiego in combinazione con i moduli HybridPack 1 e HybridPack 2 di Infineon per applicazioni nel campo dei veicoli elettrici. Infine, le serie di supercondensatori Ssc e Scm combinano alta capacità con Esr molto basso, per ottenere eccellenti caratteristiche di handling a livello di potenza dell'impulso.

Panasonic

Da Panasonic tante nuove tecnologie

Panasonic Automotive & Industrial Systems Europe offrirà al pubblico una panoramica di soluzioni pionieristiche — da semiconduttori GaN a prodotti per la gestione termica, batterie per uso industriale, componenti passivi, sensori e dispositivi elettromeccanici e automotive — che assicurano importanti miglioramenti di efficienza e affidabilità per svariate applicazioni.  Il gate driver X-GaN appena rilasciato, ottimizzato per la commutazione ad alta frequenza, esalta le prestazioni della linea Panasonic di transistor X-GaN in modalità Enhancement da 600 V, pur mantenendo al minimo le difficoltà di progettazione. Panasonic lancerà anche un'innovativa batteria a pin, agli ioni di litio: la batteria cilindrica ricaricabile con il diametro più piccolo sul mercato. Inoltre, i visitatori potranno scoprire l'esclusiva soluzione Soft Pgs (Pyrolytic Graphite Sheet, Foglio di grafite pirolitica) di Panasonic per moduli Igbt, conveniente e semplice da installare.

Texas

Automotive e industriale per TI

La presenza di Texas Instruments in fiera è all’insegna dell’innovazione in ambito automotive e progettazione industriale. I visistatori sono invitati alla demo che mostra la tecnologia TI che supporta la Industry 4.0 e la smart factory di domani basata su soluzioni TI per l’Ethernet in tempo reale con EtherCat. Sarà possibile cogliere l’occasione di dare un'occhiata più da vicino alle comunicazioni dei sensori con tecnologie cablate come IO-Link e le tecnologie wireless come Bluetooth a basso consumo energetico, oltre che valutare come la tecnologia di TI in nitruro di gallio aumenti significativamente l'efficienza in motori a velocità variabile. Inoltre, TI permetterà di scoprire l'innovazione nel settore automobilistico in quanto tutta racchiusa in un’automobile: l’Evolution Car 2020 (EvoCar), che mostra cosa il portafoglio automobilistico di TI, che include i prodotti Dlp, consente ai sistemi avanzati di assistenza alla guida, infotainment, feedback tattile e fari adattivi a Led.

Vishay

Vishay garantisce sempre più efficienza

Componenti passivi, Mosfet di potenza, Ic, diodi e optolettronici saranno protagonisti nello stand di Vishay. Tra i nuovi prodotti presentati per l'occasione dall'azienda spicca la serie T59, che segna un punto di incontro tra la tecnologia dei polimeri al tantalio e quella Map (Multi-array packaginig) brevettata da Vishay. Rispetto ai dispositivi simili, la serie T59 migliora del 25% l'efficienza volumetrica: la sua capacità di 150 uF a 30 V nel codice EE (7343-43) risulta almeno tre volte superiore a quella dei dispositivi analoghi. Vishay, inoltre, presenterà con SiHP065N60E la quarta generazione dei Mosfet di potenza 600 V E Series, che, rispetto ai suoi predecessori, migliora l'efficienza di carica del 60% e la resistenza del 27%, l'ideale per settori quali telecom, industrial ed enterprise applications. Non mancheranno novità neppure per quanto concerne gli induttori accoppiati con temperature operative fino a +155° C e maggiore ottimizzazione dello spazio.

Future

Sulle “navicella” di Future Electronics

Nelle stand di Future Electronics saranno presenti differenti "navicelle" che illustreranno le varie tecnologie suddivise in tre tematiche principali: Experience Security, Experience Power ed Experience Connectivity. Nella “navicella” dedicata all'Experience Security sarà possibile assistere a una dimostrazione dal vivo della scheda di valutazione per il controllo sicuro degli accessi in modalità wireless. Nella “navicella” Experienced Power saranno tenute dimostrazioni relative ai prodotti per la ricarica wireless, ai dispositivi realizzati in carburo di silicio e alle soluzioni Power-over-Ethernet di aziende di primo piano come Rohm Semiconductor, Microsemi e Semtech. Nella “navicella” Experience Connectivity saranno invece visibili le piattaforme per lo sviluppo di applicazioni che utilizzano le tecnologie wireless Wi-Fi, Bluetooth Low Energy e LoRa prodotte da STMicroelectronics, Cypress Semiconductor e Microchip. Tutte saranno connesse all’infrastruttura cloud di Future Electronics al fine di dimostrare le potenzialità delle comunicazioni “chip to cloud”.

Littelfuse si concentra sull'elettronica intelligente

La presenza di Littelfuse in fiera è all'insegna degli sviluppi dell'elettronica intelligente, divenuta non solo una presenza costante nella vita di tutti i giorni di ognuno di noi, ma che è riuscita persino a modificarla sotto molti punti di vista. Lo dimostra prima di tutta la diffusione capillare degli smartphones, costantemente accesi e ormai considerati quasi indispensabili da larghe schiere di utenti. Ecco perché Littelfuse è sempre più attenta ai nuovi scenari che si stanno attualmente aprendo in ambito home e pronti a delineare nuove abitudini, in futuro, con l'auto connessa. A Electronica 2016, Littelfuse accenderà i riflettori su tutte le attività e su tutti i prodotti pensati per queste aree (mobile, cloud, building & home automation, automotive), sempre nell'ottica di garantire, insieme all'innovazione tecnologica tipica delle soluzioni “smart”,  imprescindibili standard di sicurezza ed efficienza energetica.

Murata

Murata motore dell'innovazione

Il tema scelto da Murata per Electronica 2016 è “Enabling your innovation”, ombrello sotto il quale saranno presentate demo e nuovi prodotti per applicazioni automotive, consumer, healthcare, industrial, security ed energia. In particolare, le dimostrazioni riguarderanno i sensori Mems e le soluzioni Rfid connesse con lo sviluppo dell'Industria 4.0. Per quanto riguarda i prodotti, Murata metterà in mostra le ultime novità in fatto di moduli di connessione, prodotti di potenza e sensori Mems, che saranno lanciati proprio durante la fiera. Veranno infine presentati anche i semiconduttori di Peregrine, azienda recentemente acquisita da Murata.

Novità in arrivo in ogni gamma di Rutronik

A Electronica 2016 Rutronik metterà in mostra le innovazioni presenti in ognuna delle sue gamme. Rutronik Automotive presenterà i componenti offerti da produttori selezionati; inoltre, fornirà contatti personali per ottenere il migliore supporto globale sia tecnico che commerciale per qualsiasi applicazione automotive; e, nel corso della fierà, verrà fornito un approfondimento tecnico sul tema dell'Energy Harvesting. Rutronik Embedded, invece, presenterà una gamma di innovazioni a livello di display, memorie, schede e periferiche per applicazioni di Industrial IoT e interfacce wireless. Rutronik Power, a sua volta, presenterà le soluzioni scalabili per eventuali conversioni e la commutazione attiva di applicazioni di potenza con carichi resistivi, capacitivi e induttivi. Infine, ci saranno i bundles Rutronik Smart per i settori healthcare/lifestyle, smart home, smart energy, industrial connectivity. Rutronik presenterà, inoltre, le nuove caratteristiche della piattaforma e-commerce Rutronik24.

Omron-a-electronica

Omron in fiera con sensori innovativi

Il pezzo forte dello stand di Omron a electronica sarà una versione ancora più potente del modulo Human Vision Component, che consente di integrare facilmente in qualunque sistema embedded le funzionalità di riconoscimento facciale. Il modulo offre dieci funzioni essenziali di rilevamento delle immagini tramite telecamera, il tutto in un formato molto compatto. Il nuovo Hvc-P2 assicura maggiore affidabilità e tempi di reazione più brevi rispetto al modello preesistente. Agli utilizzatori clienti non è richiesta alcuna conoscenza in materia di progettazione ottica né di algoritmi di visione; gli utilizzatori possono limitarsi a leggere il dato fornito in uscita sull’interfaccia Usb o Uart. Tra le novità è compreso anche un sensore di polvere molto compatto capace di rilevare particelle che misurano solo un micron, meno della metà rispetto alla dimensione prevista dallo standard PM2.5 utilizzato per rilevare le polveri sottili in atmosfera.

ON Semiconductor

400 mq di novità per On Semiconductor

On Semiconductor ha allestito uno stand di oltre 400 metri quadrati con protagonisi gli ultimi prodotti e innovazioni dell’azienda per l’automotive, l’Internet of Things (IoT), il controllo dei motori e i dispositivi wearable. Nel settore automotive l’ampio portafoglio di prodotti e di tecnologie continua a rispondere alle esigenze delle applicazioni più recenti a bordo del veicolo, dal momento che la sicurezza attiva all’illuminazione Led, dal controllo dei motori alla connettività all’interno dei veicoli. ON Semiconductor, inoltre, serve le aree chiave dell’IoT nel campo della sensoristica, delle comunicazioni wireless, del controllo embedded, degli azionamenti dei motori e della gestione dell’alimentazione, con un portafoglio in espansione di prodotti che includono sensori di immagini, sensori passivi intelligenti e transceiver da 2,4GHz e al di sotto del GHz che supportano i principali protocolli di comunicazioni wireless per l’IoT. Il mercato dei dispositivi wearable è un’altra area in rapida espansione e diversificazione in cui On Semiconductor può fornire molte soluzioni.

Zettler, prodotti per quattro aree di business

Nei giorni di Electronica 2016, Zettler porrà in primo piano l'intero know-how in quattro aree di business: relè, displays, magnetici e controllori. Per quanto riguarda i primi, i relè, Zettler propone prodotti per il mondo dell'industria e per il settore dell'elettronica di consumo. A livello di display, Zettler presenta un ampio portafoglio di pannelli Tft con tecnologia touch capacitiva, moduli Lcd, Pmlcd e Oled per avionica, medicale, sistemi di navigazione, per il controllo industriale, smart metering e dispositivi di test e misura. Per quanto riguarda i magnetici, la società propone una varietà di soluzioni per l'avvolgimento: trasformatori, bobine e moduli power supply switched-mode per montaggio Pcb. Infine, l'offerta di controllori è in grado di soddisfare le richieste del mercato Hvac/R.

La giapponese Torex punta all'Europa

Nata nel 1995, Torex vanta una lunga storia nello sviluppo di circuiti integrati analogici per la gestione della potenza. Oltretutto, oggi la società è una delle poche rimaste in Giappone specializzata nella progettazione dei circuiti integrati analogici, con un consolidato know-how manifatturiero alle spalle. Nel corso di Electronica 2016, Torex introdurrà la nuova gamma di prodotti ad alte temperature con certificazione Aec-Q100 per il mercato dell'automotive. La nuova gamma XD-Q include moduli Dc/Dc ad alte prestazioni, regolatori e supervisori di tensione a basso consumo e interruttori di carico per applicazioni automotive. La presenza in fiera rappresenta per Torex un passo per entrare anche nel mercato automotive europeo. In fiera, Torex presenterà quello che si annuncia come il convertitore Dc/Dc 1.5A Micro più piccolo al mondo con Integrated Coil e certificazione Aec-Q100, di soli 2,5 x 3,6 x 1,5mm.

RS allestisce il “Parco giochi dei progettisti”

In occasione della 27° edizione di Electronica, RS Components presenterà “The Engineers’ Playground”, il parco giochi dei progettisti. Per tutta la durata della fiera, nello stand di RS, si terrà un evento live intitolato ‘Robot Clash’, durante il quale i visitatori potranno assistere e partecipare a combattimenti tra robot e vincere i premi in palio. Nello stand è prevista anche un’area riservata ai videogiochi dove saranno esposti diversi prodotti, dalle console degli anni ’80 ai più recenti giochi di realtà virtuale. Saranno inoltre presentati gli ultimi prodotti e le nuove tecnologie, oltre a numerose applicazioni innovative, destinate a settori fondamentali come l’IoT. Nello stand sarà inoltre disponibile un’area dotata di banchi per elettronica perfettamente funzionanti e un’area demo DesignSpark dove i visitatori potranno esaminare gli strumenti e le risorse che vengono forniti gratuitamente ai progettisti elettronici, tra cui DesignSpark Pcb, DesignSpark Mechanical e DesignSpark Electrical, la new entry della suite di strumenti DesignSpark.

Il mondo dell'elettronica secondo Farnell element14

“A World of Electronics”: è questo il nome della nuova iniziativa di Farnell element14, pensata per la nuova edizione di Electronica. In pratica, i visitatori dello stand intraprenderanno un viaggio attraverso il “ World of Electronics” dove saranno presenti gli esperti Farnell element14 di servizi di Design & Produzione, l'ampio portfolio di prodotti, le potenti soluzioni per test & misurazioni e le più importanti iniziative per la formazione e produzione. I visitatori avranno inoltre la possibilità di imparare a codificare, testare i loro riflessi a Hit the Pi! Challenge, vincere i più recenti Single Board Computer e kit di sviluppo, una delle tre stampanti 3D nuove di zecca di Robox (RBX01 – BK) e un nuovo oscilloscopio TBS2000 Tektronix o una stazione di saldatura ad aria calda WTHA1 Weller.

Mouser a Electronica 2016 per ispirare i visitatori

A Electronica 2016 Mouser offrirà nuove fonti di ispirazione ai visitatori presentando tecnologie, idee e prodotti interessanti, istruttivi e innovativi. La società quest'anno offrirà ai visitatori la possibilità di vincere un kit di sviluppo di un costruttore leader a loro scelta, presenterà gli hightlights del programma Empowering Innovation Together, inclusa un'auto realizzata con una stampante 3D, annuncerà i vincitori del concorso per la Stazione Spaziale Internazionale e condividerà un viaggio virtuale attraverso il proprio magazzino. Nell'area demo dello stand saranno in mostra le ultime soluzioni di rilevamento e connettività per le applicazioni IoT, insieme a Hexiwear, la piattaforma di sviluppo IoT per i dispositivi smart di nuova generazione, oltre alla gamma completa di strumenti di sviluppo e schede di espansione dotate di ogni funzionalità di MikroElektronika. Le meraviglie della realtà virtuale permetteranno ai visitatori della fiera di Monaco di fare un viaggio attraverso i 70.000 m² del magazzino Mouser allo stato dell'arte, situato in Texas.

Le nuove tecnologie touch di Zytronic

In fiera Zytronic presenterà la sua ultima funzionalità di riconoscimento degli oggetti, ObjectViz, e illustrerà per la prima volta la tecnologia di rilevamento della forza. Questa permetterà agli sviluppatori di bancomat, chioschi multimediali, terminali di gioco e video wall interattivi di differenziare tra sfioramento e pressione. La funzionalità di rilevamento della forza o della pressione sta già prendendo piede su smartphone e tablet. Zytronic è tra le prime aziende a rendere disponibile questa tecnologia nelle applicazioni a schermo tattile destinate ai settori finanziario, retail, del gioco d'azzardo, industriale e ad altri settori commerciali. L'approccio di Zytronic si basa sulla misurazione dell'area della superficie di tocco, che modifica i livelli dei segnali capacitivi misurati in corrispondenza della relativa posizione di tocco sul sensore. Questo sistema elimina la necessità di un elemento piezoelettrico o di altri dispositivi tecnologici da applicare sul vetro per misurare la forza o pressione applicata.

Rigol

Un nuovo oscilloscopio per Rigol

A Electronica 2016 Rigol Technologies presenterà al pubblico delle grandi occasioni un nuovo oscilloscopio a quattro canali con display a colori 9”. Si tratta del DS4000E, un oscilloscopio ad alte prestazioni che incorpora molte delle utilime tecnologie e processi. Con una larghezza di banda di 100 MHz e 200 MHz, frequenza di campionamento fino a 2GS/s per canale e con quattro canali analogici, la serie DS4000E è ideale per molte aree applicative, come, ad esempio, ricerca e sviluppo, università e scuole, produzione e sviluppo, nonché per i settori comunicazione, aerospazio, elettronica industriale e molti altri. Lo schermo 9” a colori è l'ideale per una migliore rappresentazione del segnale e una migliore visualizzazione delle informazioni aggiuntive (parametri matematici, coordinate sulle posizioni dei cursori e così via).

Arrow

Arrow si focalizza sull'IoT

A Electronica 2016 Arrow si focalizzerà in modo particolare sull’offerta eVolve, che supporta tutti gli aspetti dell’IoT. eVolve consente alle attività commerciali di realizzare lo sviluppo, la gestione, il monitoraggio, l’analisi e la traduzione in risultati economici dei dispositivi connessi per l’intero ciclo di vita a livello globale. Arrow effettuerà la dimostrazione di numerose applicazioni IoT, illustrando le varie possibilità di eVolve di coprire la connettività, i servizi cloud e il recupero di valore necessari per fornire soluzioni IoT commerciali funzionanti. Per stimolare la creatività e l’attitudine verso l’innovazione, a conferma del proprio impegno imprenditoriale nelle attività tecniche, di progettazione e di produzione, Arrow offrirà fino a 1000 Raspberry PI agli studenti. Inoltre, Arrow ha trasformato arrow.com in una sorgente completa di componenti  elettronici, datasheet, tool di progettazione, strumenti di collaborazione tecnica on-line, reference design e contenuti how-to per Internet, offrendo ai propri clienti dividendi digitali.

Pubblica i tuoi commenti