È italiano il primo bicchiere IoT al mondo

Il primo bicchiere al mondo IoT è sviluppato da una start-up italiana: il suo nome è iFrasca. Il bicchiere tecnologico Ebrost favorisce gli incontri e la socializzazione dei frequentatori di locali pubblici, pub e discoteche. L’alta tecnologia presente all’interno del bicchiere permette all’utilizzatore di personalizzare il colore della luce emessa dal bicchiere e la modalità di attivazione e disattivazione, mediante programmazione eseguita via Bluetooth Ble tramite l’App dedicata. Ebrost integra una batteria ricaricabile a ricarica wireless. Oltre a comandi diretti da App, un accelerometro e un sensore di temperatura presenti all’interno del bicchiere permettono il settaggio del colore e la modalità di accensione e spegnimento anche tramite movimenti e presenza di liquido. Grazie al colore e alle impostazioni programmate tramite cellulare, ogni utente saprà sempre riconoscere qual è il suo bicchiere, evitando di bere da quello di qualcun altro.

Pubblica i tuoi commenti