Diminuisce la spesa in conto capitale dell’industria dei semiconduttori

Le spese in conto capitale dell'industria globale dei semiconduttori è destinata a diminuire del 2% nel 2016, toccando i 62,8 miliardi di dollari. Il dato giunge da Gartner e rappresenta un miglioramento rispetto alla stima del -4,7% prevista in precedenza. “Anche se lo scenario sembra migliorato, il declino del 2% previsto per l'intero 2016 risulta un dato ancora deludente”, ha tuttavia commentato David Christensen, senior research analyst di Gartner. “Gli eccessi a livello di magazzino, così come la debole domanda di pc, tablet e prodotti mobile continuano ad affliggere l'industria dei semiconduttori, che dalla fine del 2015 non riesce ad andare oltre a un basso tasso di crescita, che proseguirà anche nel 2016. Il rallentamento ha spinto i produttori di semiconduttori a un approccio molto prudente.” Pesa, inoltre, la sfida lanciata dal governo cinese con l'inarrestabile acquisizione di capacità produttive, attraverso una mirata pianificazione di attività di fusione e acquisizione. Il mercato tornerà a crescere nel 2017 con +4,4%, grazie alla domanda di processi a 10 nm e 3D Nand.


Pubblica i tuoi commenti