Crescono i semiconduttori in Germania

MERCATO CHIP –

Stando alle stime stilate dall

Stando alle stime stilate dall'associazione dell'industria tedesca Zvei, il mercato locale dei semiconduttori - se valutato in euro - dovrebbe durante l'anno in corso crescere a un tasso del 4%, raggiungendo un valore di oltre 11 miliardi di euro; in dollari, la percentuale risulta invece più incerta. Lo sviluppo, inoltre, dovrebbe essere distribuito regolarmente sulle categorie di circuiti integrati considerate dalla Zvei, tra cui i chip per il segmento dell'optoelettronica, i componenti discreti e sensori e attuatori.

Si tratta di un segnale positivo per questo mercato che l'anno scorso, dopo l'aumento del 12% registrato nel 2006, si era invece ridotto del 4%. La crisi non aveva risparmiato infatti neppure il segmento dell'automotive, tradizionalmente trainante in Germania (fino a rappresentare il 35% del mercato tedesco di chip), che era aumentato solo dell1%; solo il settore delle tecnologie dell'informazione e dell'elaborazione dati, che d'altra parte aveva subito un notevole calo (-15%) nell'anno ancora precedente, era riuscito nel 2007 a rimanere stabile, attestandosi nel Paese al secondo posto nelle vendite di semiconduttori.

Pubblica i tuoi commenti