Cresce l’automazione in Usa e Cina

MERCATO AUTOMAZIONE –

Entro il 2015 il mercato dell’automazione industriale nei mercati statunitensi e cinesi arriverà a valere 200 miliardi di dollari.

La relativa forza del mercato statunitense e di quello cinese dovrebbe incentivare nel mercato dell'automazione industriale una crescita del 9,5%, fino a far totalizzare a quest'ultimo 159,8 miliardi di dollari nel 2012, secondo quanto scritto da Ims Research, recentemente acquisita da IHS.
Entro il 2015, poi, tale mercato dovrebbe arrivare a valere oltre 200 miliardi, sintomo del buon andamento economico dell'anno, sempre per quelle zone geografiche, e a dispetto della situazione di alcune nazioni europee: le apparecchiature per l'automazione industriale vengono infatti acquistate soprattutto per i processi di produzione, elemento chiave per il Pil nazionale e generalmente abbastanza indicativo di benessere economico.

Pubblica i tuoi commenti