Competenze nell’elettronica

EVENTI –

Negli ultimi dieci anni il centro espositivo di Norimberga è diventato a livello mondiale uno dei punti d’incontro più importanti per il settore elettronico. Ogni anno i vari saloni specializzati hanno attirato a Norimberga oltre 100.000 visitatori specializzati e più di 3.700 espositori.

Manifestazioni internazionali e saloni di riferimento come l’Embedded World o il Pcim Europe sono sicuramente ben noti a livello internazionale tra gli addetti ai lavori del mondo elettronico. Alla fiera di Norimberga si incontrano, ormai da diversi anni, tutti gli addetti ai lavori del mondo elettronico (ed informatico), grazie ad un’offerta di saloni dedicati alle tecnologie da parte della fiera di Norimberga che risulta in continua crescita. I motivi di questo costante successo sono stati spiegati alla stampa dagli organizzatori dei vari saloni in occasione di un recente incontro: “Alla fiera di Norimberga espositori e visitatori professionali trovano una competenza concentrata nell’ambito dei loro interessi. Partner forti e modelli fieristici convincenti e compatti sono magneti che fanno convergere a Norimberga i settori più diversi” ha spiegato Bertold Brackemeier di NurmbergMesse. “Ognuno dei saloni che fa parte di questo segmento può vantare fattori di successo di ordine programmatico paragonabili: all'alto livello di specializzazione da parte di espositori e visitatori si aggiungono le durate relativamente brevi, solitamente tre giorni, che per le aziende espositrici si traducono in spese di partecipazione contenute".

Competenza e concentrazione sull’essenziale
I saloni di Norimberga hanno scelto da sempre la strada della concentrazione sui contenuti essenziali. Gli esperti apprezzano il colloquio con altri esperti. La struttura chiara permette di dedicarsi ai particolari. E questo contribuisce al notevole apprezzamento da parte di espositori e visitatori. Quando i budget sono contenuti il rapporto tra costi e benefici diventa è un criterio decisivo nella scelta di partecipazione a un evento fieristico. La nostra filosofia orientata verso le esigenze del rispettivo settore e il successo dei suoi saloni rendono la fiera di Norimberga particolarmente interessante e di successo. A tutto questo si aggiunge la posizione geografica di Norimberga nel cuore di una nuova Europa, la competenza della regione nelle tecnologie di telecomunicazione, trasmissione ottica, reti, automazione, elettronica di potenza e tecnica automotive intelligente. Sul versante scientifico forniscono impulsi decisivi per l’innovazione il Fraunhofer Institut per i circuiti integrati, il centro europeo di applicazione delle fibre ottiche polimeriche, la fabbrica della ricerca di Norimberga e il Bell Lab più grande al di fuori degli Usa.

La stagione fieristica dell’elettronica
La serie di manifestazioni, iniziata alla fine dello scorso autunno con l’Sps/Ipc/Drives, il salone internazionale dedicato all’automazione, vivrà il suo momento più intenso nel corso della primavera del 2010, quando si terranno l’Embedded World, il Pcim Europe e il Sensor +Test.
L’Embedded Word, che si terrà dal 2 al 4 marzo, è ormai da alcuni anni diventata la fiera di riferimento a livello internazionale per i sistemi embedded, come dimostrano i numeri: una media di 700 espositori e circa 16.000 visitatori. La manifestazione focalizza gli sviluppi e i trend tecnologici del settore e si presenta come forum internazionale in cui i professionisti dell’embedded possono scambiare esperienze, allacciare nuovi contati e intensificare i rapporti di business.
Dal 4 al 6 maggio in occasione di PCIM Europe, Norimberga diventerà invece il punto d’incontro per i comparti dell’elettronica di potenza, delle tecniche di azionamento intelligente, della qualità e della gestione energetica. In questo contesto sono attesi oltre 6.000 visitatori e circa 250 espositori. Tra i molteplici temi trattati, l’edizione di quest’anno si concentrerà sul risparmio e sull’efficienza energetica, e non solo in termini ecologici. Con la modernizzazione dei motori, l’impiego di elettronica di potenza all’avanguardia e una gestione efficiente dell’energia è infatti possibile ottenere considerevoli risparmi. Tra i prodotti in mostra semiconduttori di potenza, componenti, sensori, motori e sistemi per la gestione energetica. Gli espositori e le aziende rappresentate hanno un elevato tono di internazionalità come dimostra il 50% di espositori esteri, tra cui 20 aziende italiane. Da segnalare l’edizione cinese di Pcim che si terrà dall’1 al 3 giugno a Shanghai.
Dal 18 al 20 maggio a Norimberga, in occasione del Sensor+Test, sono invece protagoniste la sensoristica e le tecniche di misurazione. La manifestazione si concretizza nella presenza di piccole imprese, molto specializzate, che offrono dai componenti alle soluzioni complete di test e misura e che operano in stretta cooperazione con le Università. All’evento, che si caratterizza come la fiera specializzata più grande del settore dove è possibile trovare una soluzione a ogni problema di misura e collaudo, partecipano oltre 500 espositori e più di 7.000 i visitatori professionali e i partecipanti ai convegni.
Smt/Hybrid/Packaging che si terrà dall’8 al 10 giugno, è ormai diventata la mostra di riferimento per l’integrazione dei sistemi nella microelettronica. Al centro del salone i comparti legati alla progettazione e allo sviluppo, ai servizi di produzione elettronica, alla produzione circuiti stampati, alle tecnologie di costruzione e montaggio, al test e alla riparazione. Nel 2010 sono attesi all’evento oltre 500 espositori e oltre 20.000 visitatori.
Temi chiave dell’Sps/Ipc/Drives, la manifestazione dedicata all’automazione che si terrà a Norimberga dal 23 al 25 novembre 2010 saranno invece la sicurezza, l’efficienza energetica e l’identificazione in ambito industriale.

Gli artefici delle fiere
Alcuni saloni sono allestiti direttamente a Norimberga dalla Mesago di Francoforte, uno degli organizzatori leader nel settore. Con questi tre saloni (Sps, Smt e Pcim) vengono coperte le applicazioni elettroniche a 360 gradi: dall’integrazione di sistema nella microelettronica all’elettronica di potenza, dagli azionamenti intelligenti alla tecniche di automazione. L’Ama, associazione degli specialisti della sensoristica organizza invece da oltre 20 anni il salone Sensor+Test, mentre l’Embedded World è il prodotto di due partner: NurmbergMesse che organizza il salone e Design&Elektronik che si occupa della parte congressistica.

Norimberga sbarca in Italia
Con oltre 1.300 aziende espositrici e 12.000 imprese in visita l’Italia è ogni anno la nazione straniera maggiormente rappresentata ai saloni di Norimberga. Per sfruttare ancor più in futuro questo potenziale e attivare nuovi espositori e visitatori per il crescente numero di fiere estere organizzate dal NürnbergMesse Group, il Collegio sindacale della NürnbergMesse ha deciso di costituire l’affiliata NürnbergMesse Italia con sede a Milano. Ne sono stati nominati amministratori Stefania Calcaterra e Thomas Schlitt. Il contratto con l’attuale rappresentanza della NürnbergMesse in Italia, la Italwerbung avente sede a Monaco, è stato sciolto di comune accordo.

Pubblica i tuoi commenti