Bene nel 2015 i mobile processor

Nell'ultimo esame trimestrale del market di IC per telefoni cellulari, ABI Research riferisce che, nonostante la discreta crescita del 13% della produzione di mobile processor, i dati di chiusura confermano una perdita del 30% nelle vendite dei maggiori distributori di telefoni cellulari. Secondo la ricerca, le ragioni di questo andamento stanno nella verticalizzazione del mercato di smartphone e tablet. Il 2015 è stato un anno difficile per i fornitori di processori per telefoni cellulari, soprattutto per Qualcomm, dal momento che i maggiori clienti - tra cui Samsung e Huawei - hanno scelto di incrementare la produzione in house di processori. Questa verticalizzazione ha abbassato lo share di Qualcomm dal 37% al 31% in un solo anno. Tesi ulteriormente confermata dal rapido incremento dello share nella produzione di processori registrato da Apple, Samsung e Huawei: dal 23% al 30% in un solo anno.


Pubblica i tuoi commenti