Analog Devices domina la conversione dati

MERCATO CONVERTITORI –

Con una quota di mercato che nel 2009 superava di due volte quella dei propri prossimi competitor, Analog Devices continua a mantenere il primato del mercato dei convertitori di dati, che vale oggi 2,4 miliardi di dollari.

Secondo quanto riporta Databeans in un recente studio, Analog Devices è ora al primo posto come fornitore di convertitori, con una share del 46% di questo mercato, la quale inoltre risulta maggiore di quella posseduta combinatamente dai suoi otto competitor più vicini. "Con una quota di mercato che nel 2009 superava di due volte quella dei propri prossimi competitor, Analog Devices continua a mantenere il primato del mercato dei convertitori di dati, che vale oggi 2,4 miliardi di dollari", ha affermato infatti Susie Inouye, principale analista di Databeans in questo ambito. "Migliorando costantemente le architetture dei convertitori e le tecnologie di processo, ADI riesce a soddisfare gli standard di performance richiesti da una base di clienti in espansione e diversificata, che va dall'industriale, alla salute, alle comunicazioni, al consumer e all'automotive". L'indagine di Databeans, infine, prevede che il fatturato generato nel 2010 da questi prodotti aumenterà di oltre il 20% rispetto a quello dell'anno scorso, per ottenere a lungo termine, fino al 2015, un tasso medio di crescita annua del 9%.

Pubblica i tuoi commenti